Passa ai contenuti principali

Post

10 Dicembre: Grissini alla farina multicereali e frutta secca

C'è chi al dolce preferisce nettamente il salato. Mia sorella è una di queste, a lei mai potrei regalare dei biscotti o, peggio, del cioccolato.
Per questo motivo nel nostro calendario dell'avvento figurano anche ricette salate, per quei parenti e amici che al pensiero di "zuccherato" storcono il naso.
Questi grissini in realtà piaceranno a tutti, perchè la frutta secca al coloro interno li fa apprezzare a chiunque. Saranno un ottimo regalo, sempre che, preparando i pacchetti si riesca a farne entrare qualcuno nella confezione, senza divorarli tutti!
Ingredienti: 300 gr pasta madre 150 gr farina semintegrale 50 gr olio acqua q.b. 50 gr noci 50 gr nocciole e mandorle una punta di bicarbonato 10 gr sale
Esecuzione: Impastare la pm con la farina, l'olio, il sale e il bicarbonato, aggiungendo acqua fino ad ottenere un composto sodo. Lasciare riposare un'ora, dopo di che stendere con il mettarello l'impasto, dividendolo in due parti uguali. Quando si è arrivati a uno spessore …
Post recenti

9 Dicembre e i biscotti della tradizione ligure: gli anicini

I biscotti sono ciò che più gradito si possa regalare a Natale. Pensiamo al loro profumo, quando pervade la casa: basta quello a rassenerare l'animo. Oggi per la Giornata nazionale dei biscotti di Natale abbiamo pensato di proporre un biscotto tipico della nostra regione: gli anicini.
Questi biscotti venivano gustati dalle ricche famiglie genovesi abbinati al rosolio. Hanno il sentore tipico dell'anice e come dono da mettere sotto l'albero saranno perfetti. La ricetta, presa qui, è di una pasticceria molto famosa qui a Genova: Tagliafico. Io ho semplicemente ridotto la dose e utilizzato, al posto dei semi di anice, un anice liquido.
Ingredienti: 500gr di farina 500 gr di zucchero 180 gr di fecola  20 gr di tuorli d'uovo  20 gr di albumi a neve con 120 g di zucchero un cucchiaio di anice liquido
Esecuzione:
Emulsionare zucchero e tuorli dopo di che aggiungere l'anice liquido. Mescolare la farina con la fecola e aggiungerle al composto. Aggiungere gli albumi montati a neve…

8 Dicembre: granola homemade

Una dolcezza da colazione, croccante, sana e super calorica!  Ma tanto in questo periodo l'ultimo dei nostri pensieri è la bilancia, quindi questa ricetta entra a pieno titolo tra le migliori ricette da regalare a natale.
La granola è ricca di ottimi nutrienti ed è un ottimo sostituto del più noto muesli.
Crea totalmente dipendenza, verrà voglia di mangiarlo a qualsiasi ora, quindi conviene farlo in grosse quantità, per averne una buona scorta!

Ingredienti:
300 gr cereali integrali/ fiocchi di avena/crusca
100 gr frutta disidratata (uvetta, mirtilli, cocco e banana)
100 gr nocciole, noci e mandorle
5 cucchiai miele
100 gr acqua
2 cucchiai burro 2 cucchiai di zucchero semolato
Esecuzione: Mescolare tutta la frutta e i cereali in un'ampia ciotola. In un pentolino versare l'acqua assieme al miele, lo zucchero e il burro. Far scaldare e sobbollire per circa 5 minuti, dopo di che far raffreddare. Versare sul composto di frutta e cereali e mescolare bene. Disporre su una placca da forno e inforn…

7 Dicembre: scorzette di arancia candite

Orario da dopocena, quindi oggi un regalo da gustare davanti un film, sotto le coperte, sul divano. Una dolcezza che pensavo fosse difficile da preparare e invece è molto semplice. Arancia e cioccolato è un abbinamento classico e a chi non piacciono le scorzette di arancia candite e glassate al cioccolato?
Ingredienti: 200gr scorza di arancia bio non trattata 150 gr acqua 150 gr zucchero semolato un cucchiaio di miele
Esecuzione: Mettere a bagno le bucce per una giornata in acqua. Sciacquarle e bollirle due volte. Bollire le bucce nello sciroppo preparato con acqua miele e zucchero. Continuare a cuocere fino a che lo sciroppo non sia evaporato. Lasciare asciugare tutta una notte dopo di che glassarle con cioccolato sciolto a bagnomaria




6 Dicembre: Sale al timo, rosmarino e salvia

Durante il mio soggiorno in Sicilia, ho potuto visitare le saline di Trapani e Paceco, dove ho lasciato il cuore. In questo luogo viene ancora prodotto il sale marino integrale come una volta, lasciando asciugare il sale al sole e all'aria.
Lì ho assaggiato il sale, direttamente in scaglie, e ho compreso quanto questo sia differente da quello acquistabile nei negozi più disparati. Il sale deve essere di tipo integrale, non lavato solo per l'esteticità di averlo bianco splendente, perdendo così molti nutrienti.
Per questo motivo sono convinta che usare e quindi regalare un sale di ottima qualità sia un dono magnifico.
Se poi, invece che regalare il più classico sale bianco, lo aromatizziamo a nostro piacimento, sotto l'albero troveremo tanti piccoli barattolini, dai profumi e sapori più vari.
Quella che propongo è la più classica delle versioni, con le erbe aromatiche, ma la fantasia può spaziare dalle spezie agli agrumi.
Ingredienti: sale integrale marino aromi
Esecuzione: Frullare i…

5 Dicembre: biscotti multicerali all'olio e cannella

Sempre farina integrale, simile a quella utilizzata ieri per i crackers, ma oggi trasformata in un dolce biscotto. Questi biscotti sono privi di latticini, così da proporsi come ottimo regalo per amici intolleranti a questo ingrediente. Una frolla all'olio, con l'unica variazione data dall'aggiunta di cannella, con la volontà di richiamare i profumi e sapori tipici del Natale.
Ingredienti: 300 gr farina multicereali 125 gr zucchero semolato 70 gr olio di semi (Montersino usa metà olio di oliva e metà olio di semi) 2 uova 1 punta di cucchiaino di lievito istantaneo 1/2 cucchiaino di cannella in polvere 
Esecuzione: Impastare tutti gli ingredienti insieme, ottenendo una palla piuttosto appiccicosa che andrà posta in frigo tutta la notte. Togliere dal frigo e formare un cilindro, facendo rotolare l'impasto su una "polvere" di zucchero e cannella. Tagliare in dischi, arrotondare i bordi e infornare a 180° per una trentina di minuti.



4 Dicembre: Crackers integrali con semi vari

Merenda: cosa c'è di più buono di sgranocchiare qualcosa davanti alla televisione? Magari davanti a un bel cartone animato, senza film troppo impegnati che affollano la mente di ragionamenti? E magari qualcosa di realizzato a casa, di sano, buono, e regalato come dono di Natale?
Quarta proposta per il nostro calendario dell'avvento. Questa volta torniamo su qualcosa di già preparato, pronto per essere gustato. Io oggi l'ho portato al lavoro come merenda... Si è volatilizzato. "Uno tira l'altro" è stata la risposta. Provare per credere.
Ingredienti: 250 gr pasta madre 150 gr farina integrale 50 gr acqua 50 gr olio mezzo cucchiaino di bicarbonato 10 gr sale integrale marino semi vari.
Esecuzione: Mescolare tutti gli ingredienti insieme e formare un impasto morbido ma compatto. Lasciare riposare 2 ore.
Stendere l'impasto sottilmente e prima di dare l'ultima passata con il mattarello distribuire i semi (nel nostro caso girasole, zucca e chia).
Tagliare, distribuire su una te…